Menu
elefantporten.png

ResponsiBEERity e “Il coraggio… di dare i numeri”

Il nostro approccio allo sviluppo sostenibile

J. C. Jacobsen, fondando Carlsberg in Danimarca, diede all’azienda una missione precisa e inconfondibile, visibile ancora oggi all’ingresso dell’azienda a Copenhagen:

“La missione di Carlsberg Breweries è quella di sviluppare l’arte di produrre birra, al massimo grado di perfezione, a prescindere dall’immediato profitto, in modo tale che le nostre birrerie e i nostri prodotti vengano riconosciuti come modelli di qualità e, attraverso questi esempi, garantiscano una produzione di birra ad un livello elevato e che ci faccia onore.”

Era il 1847. Nel 1875 Carlsberg unisce la scienza al talento di fare birra creando il proprio laboratorio scientifico. La ricerca dell’eccellenza nella produzione della birra è stata coniugata fin dai primi anni con il contributo allo sviluppo sociale, scientifico, culturale ed economico delle comunità nelle quali l’azienda operava.

La Fondazione Carlsberg nasce con questa missione nel 1876. E ancora oggidà il proprio contributo allo sviluppo della società finanziando arte, cultura, scienza e istruzione affermando il legame tra azienda e territorio. Un modo di fare impresa che in termini contemporanei è definito “sostenibile”.

Golden Words.jpg

Carlsberg Italia è nata dall’incontro di Carlsberg con l'avventura imprenditoriale di Angelo Poretti e dalla condivisione di valori che, oggi come allora, ne definiscono l’identità.

Contribuire ad una società migliore è oggi come allora parte della nostra missione quotidiana che concretizziamo nelle nostre passioni: qualità della birra, innovazione e sviluppo sostenibile.

Da SustainaBEERity

SustainaBEERity è stato il concetto che ha guidato le nostre azioni negli ultimi 5 anni, ma che ora è un concetto superato, perchè non ci rappresenta più appieno. Oggi, infatti, parliamo e viviamo lo sviluppo sostenibile come qualcosa di implicito nel nostro agire, semplicemente perché è giusto. Un passaggio non banale che abbiamo maturato oggi, ma che era parte di noi da tempo, forse meglio dire da sempre.
Negli anni abbiamo visto come questo atteggiamento abbia spesso “contagiato” anche i nostri partner che hanno così trovato naturale coinvolgerci nei loro progetti di sostenibilità, diventando in questo modo, di fatto, progetti comuni.

La collaborazione al centro del concetto di sostenibilità è sempre stato un valore di Carlsberg Italia. E coinvolgere partner eccellenti è stato il nostro approccio per raggiungere risultati ambiziosi. In questo percorso abbiamo avuto la dimostrazione che la collaborazione con tutti i nostri partner e i nostri interlocutori ci consente di raggiungere risultati più rapidamente e più efficacemente.

A ResponsiBEERity

ResponsiBEERity  è stata introdotta con il Bilancio di Sostenibilità 2015  e l'abbiamo confermata anche per il Bilancio di Sostenibilità del 2016. ResponsiBEERity è l’evoluzione di SustainaBEERity in una visione più ampia.
Non importa se il nostro settore non incide come altri sui cambiamenti climatici. Ognuno deve contribuire nella misura della propria dimensione e soprattutto essere fautore di un cambiamento di mentalità e di approccio: si è sostenibili semplicemente perché è giusto e, dal nostro punto di vista, non possiamo non coinvolgere il mondo che ruota intorno alle nostre birre, facendo diventare la sostenibilità un criterio delle scelte nostre, dei nostri partner e dei nostri consumatori.

ResponsiBEERity esprime l’evoluzione del nostro modo di essere azienda e di fare impresa. SustainaBEERity ha rappresentato la nostra attitudine a rispondere alle sfide dei cambiamenti climatici e alle istanze e aspettative degli interlocutori.

Con ResponsiBEERity la sostenibilità entra saldamente nella nostra cultura: siamo consapevoli dell’impatto dei nostri comportamenti e agiamo di conseguenza.
Sviluppiamo la nostra strategia di sostenibilità attraverso piani triennali che costruiamo su quattro cardini:
• Le priorità di Carlsberg Group
• Gli obiettivi di Carlsberg Group adattati al contesto nazionale
• Gli obiettivi specifici di Carlsberg Italia
• Le sfide, le istanze e le aspettative dei nostri interlocutori (analisi di materialità) che integriamo compatibilmente con lo scenario in cui operiamo.

 

Il coraggio... di dare i numeri!

Tutto ciò che è misurabile è migliorabile”: è la nostra filosofia. Per questo i numeri hanno per noi un significato particolare.

Ci indicano gli obiettivi, misurano i nostri risultati e ci spiegano lo sforzo che dobbiamo fare per migliorare. “Dare i numeri”, “in senso positivo”, è anche una condizione essenziale per gettare un ponte con gli stakeholder e, soprattutto, con i consumatori, per consentire loro di valutarci. Per affermare questo principio ricorriamo alle certificazioni.

Ma il numero è anche parte della nostra identità. Le birre del marchio Birrificio Angelo Poretti sono identificate dal numero che rappresenta la varietà dei luppoli nella ricetta.

Il bicchiere di birra è il risultato finale di un percorso che parte dalla coltivazione delle materie prime e passa dallo stabilimento di Induno Olona dove le nostre persone, con passione e l’arte di saper fare birra, realizzano prodotti di eccellenza.

Abbiamo scelto di “dare i numeri” nell’accezione più visionaria attivando un dialogo con tutti i nostri interlocutori, consentendo loro di conoscere e comprendere Carlsberg Italia nel modo più oggettivo, fattivo e misurabile.

E riassumiamo annualmente tutto questo nel nostro Bilancio di Sostenibilità.

Vi è venuta voglia di leggerlo? ECCOLO!